forum d'ingegneria elettronica e delle telecomunicazioni

REGISTRATEVI per ricevere via e-mail gli ultimi aggiornamenti
 
IndicePortaleGalleriaFAQCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 esiste Dio?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4

cosa ne dite?
Dio esiste ma non credo in Gesù
10%
 10% [ 2 ]
Dio esiste e credo anche in Gesù
70%
 70% [ 14 ]
non esiste Dio, sono ateo
20%
 20% [ 4 ]
c'è più di un Dio !
0%
 0% [ 0 ]
Totale dei voti : 20
 

AutoreMessaggio
petric
silver
silver
avatar

Numero di messaggi : 146
Età : 31
corso di laurea : TLC 2006/2007
Data d'iscrizione : 29.10.07

MessaggioTitolo: Re: esiste Dio?   Dom 20 Lug 2008, 11:59

silvia ha scritto:
Innanzitutto, io credo che le persone saranno giudicate per i loro propri peccati e non per la trasgressione di Adamo.
sono d'accordo con te; l'uomo nella sua vita, a partire dall'età in cui è in grado di comprendere e di volere, commette peccato; infatti: non c'è nessun giusto, neppure uno. Sarà quindi giudicato in base a quei peccati; a meno che non sia stato giustificato attraverso il sangue di Gesù
silvia ha scritto:
Così quando i bambini nascono non hanno sul loro capo alcun genere di peccato, ma anzi sono le persone più pure in assoluto.
secondo me, è discutibile...
silvia ha scritto:
Altrimenti come spiegare queste scritture:
Matteo 19:14 ...Gesù però disse: Lasciate i piccoli fanciulli e non vietate loro di venire a me, perchè di tali è il regno de' cieli.
io credo che non si tratti necessariamente solo della purezza dei bambini, perchè, come dicevo sopra, anche il bambino, nella sua natura di bambino, commette peccato; il fanciullo non rimane sempre fanciullo, ma cresce; crescendo, comprende ciò che è bene e ciò che è male, e a volte sceglie di fare il male, ad esempio, disubbidendo ai genitori, mentendoli per salvarsi la pelle dopo aver fatto qualche pasticcio, eccettera
se non si tratta solamente della purezza dei bambini appemna nati, di cosa si tratta?
io credo che nel passo che hai citato gesù si riferisca alla semplicità del cuore che un bambino ha; lui non si fa tante domande, non mette dei freni davanti alle cose, come fanno gli adulti; i bambini sono semplici, non si complicano, non cercano delle interpretazioni kilometriche, ma accettano ciò che viene loro detto, senza opporsi
silvia ha scritto:
Io non credo che il regno de' cieli possa appartenere a delle persone impure (vedi Galati 5:19-21), di conseguenza i bambini devono essere per forza senza peccato, avrebbe se no senso questa citazione fatta da Gesù?
se commettere peccato vuol dire trasgredire la legge, con gli esempi di sopra ho fatto vedere che i bambini (non i neonati) non sono senza peccato
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
petric
silver
silver
avatar

Numero di messaggi : 146
Età : 31
corso di laurea : TLC 2006/2007
Data d'iscrizione : 29.10.07

MessaggioTitolo: Re: esiste Dio?   Dom 20 Lug 2008, 12:06

vorrei inoltre far osservare che i figli dei credenti sono giustificati dal comportamento dei loro genitori, fino a quando non decidono, a loro volta, di seguire Gesù o meno
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
gauss
Moderatore
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 966
Età : 31
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioTitolo: Re: esiste Dio?   Dom 20 Lug 2008, 14:54

jack ha scritto:
prima di dogmatizzarvi, ampliate gli orizzonti.

leggete Nietzsche, Popper, Kant, Heidegger (un po' impegnativo ma veramente interessante)



si sono belle, sono straordinarie anche, ti ritrovi in esse quando li leggi come Kant che ho letto un po o qualche frase dai Canti dei Monaci o Mahabharata
ma non di danno quello che la bibbia ti da.
E come paragonare un dolcino e la carne, il dolcino lo mangi, ti piace
ma non ti sazia, la carne invece si, la carne è la bibbia.
io ho letto il corano prima della bibbia e posso dire che parla troppo di Gesù e della sua vita, certamente Mohamed lo chiama solo 'il Prefetta' ma è molto strano per me parlare cosi tanto di Gesù e cosi poco della sua vita.

Io prima di leggere un libro di quello che tu mi hai dato cercherei anche la vita dell'autore, è molto più convincete sapere che persona è stata l'autore, non solo conoscerlo da quello che ha scritto.
E come avere l'illusione che un prof è molto bravo, ma in famiglia picchia la moglie e i bambini. (ho scelto un es. o po estremo )
La teoria è buona ma è molto più potente se viene con la pratica.
Per me il risultato è la pratica, chi legge Nietzsche, Popper, Kant, Heidegger o altri simili sono davvero felici nella loro vita? Rolling Eyes
Ho un paio di amici molto bravi nel conoscere la psicologia e la sua storia, facendo pure questa facoltà, ma non li vedo meglio rispetto agli altri, ogni tanto depressi o angosciati rabbia0 per cose banale di ogni giorno, e aiutato spesso gli altri che loro stessi, allora mi chiedo a cosa serve se non da frutto?

I dolcini sono buoni ma non aiutano a sopravvivere.

_________________
gauss è stato licenziato, zdarova è admin adesso
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://zdarova.it
Sephiroth
Matricola
Matricola
avatar

Numero di messaggi : 11
Età : 30
corso di laurea : Tlc
Data d'iscrizione : 25.06.08

MessaggioTitolo: Re: esiste Dio?   Dom 20 Lug 2008, 15:24

Per quanto mi riguarda io sono un vero appassionato di filosofia (almeno del ramo esistenziale) e tra i miei preferiti ci sono proprio Nietzsche e Schopenhauer.
Gauss è lecita la domanda che ti poni: "chi legge Nietzsche, Popper, Kant, Heidegger o altri simili sono davvero felici nella loro vita?"...
Bè... la felicità nella vita è un concetto relativo come è relativa la capacità di ritrovare il proprio essere in qualcosa.
Tuttavia, chi legge gli autori ke tu hai citato ha una consapevolezza maggiore della propria esistenza... ke almeno si basa su qualcosa di empirico e nn su speranze quali quelle descritte nei testi sacri. quelle rimangono scritte li... e dio sa cosa c'è di vero! Forse la felicità che intendo io è proprio conoscere l'essenza della realtà che ci circonda per affrontarla meglio nel suo manifestarsi!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
gauss
Moderatore
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 966
Età : 31
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioTitolo: Re: esiste Dio?   Dom 20 Lug 2008, 15:54

Sephiroth ha scritto:
Forse la felicità che intendo io è proprio conoscere l'essenza della realtà che ci circonda per affrontarla meglio nel suo manifestarsi!
prova a leggere il libro del Ecclesiaste, trova una versione più recente (Bibbia Vista SP1 albino ) della bibbia e vedi che dice di quello che dici tu.
Quel libro è molto filosofico.

_________________
gauss è stato licenziato, zdarova è admin adesso
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://zdarova.it
Karamazov



Numero di messaggi : 2
Età : 34
corso di laurea : finito
Data d'iscrizione : 27.07.08

MessaggioTitolo: Re: esiste Dio?   Dom 27 Lug 2008, 19:05

IL DECALOGO

1) La Verità assoluta (con la "V" maiuscola) non esiste. Ciò che può essere vero per te forse non lo è per me. Ognuno decide cos'è vero per lui.

2) La religione è una questione puramente personale. Nessuno dovrebbe discuterne con altri su questo.

3) Dio non c'è. La scienza lo ha provato, ed una persona razionale non dovrebbe credere in Dio. Solo gli ignoranti credono in Dio; i scienziati e gli filosofi non ci credono.

4) Non è Dio che ha creato l'uomo a sua immagine e somiglianza; è l'uomo che ha creato Dio in sua immagine e somiglianza, avendo paura della morte e delle leggi fisiche che non conosceva.

5) Dio non esiste, perché se esistesse non ci sarebbero tutte le guerre e le sofferenze nel mondo.

6) Le religioni sono tutte ugualmente valide. Nessuno ha il diritto di dire che la sua religione è vera. Ciò è arrogante ed intollerante.

7) La Bibbia è piena di errori e contraddizioni, perché è solo la parola degli uomini.

8 ) La Bibbia è stata cambiata nel tempo. Quello che abbiamo oggi, non è uguale a quello che è stato scritto originariamente. I libri che adesso sono nella Bibbia sono stati decisi nel Concilio di Nicea, dall'imperatore Costantino.

9) Non si sa niente su Gesù, probabilmente non è mai neanche esistito.

10) Oppure se è esistito, non era il Figlio di Dio, cioè Dio in carne, ma solo un grande uomo e/o profeta.



Queste sono le più comuni obbiezioni che si sollevano quando si parla di Dio e più specificatamente sul cristianesimo, oppure quando si apre un tema come quello presente.

Io credo che nessuno dei "punti" del DECALOGO sia vero in realtà. Ma per dire il perché dovrei scrivere tanto e non sono sicuro che qui si voglia leggere pagine su pagine.

Quindi faro qualcos'altro. Per chi fosse interessato di sapere perché ho detto che nessuno dei "punti" sopraesposti sono veri, o per lo meno che sono meno probabili del loro opposto (per esempio: Dio c'è, ed è razionale credere in Lui), vi vorrei indicare due siti:
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Karamazov



Numero di messaggi : 2
Età : 34
corso di laurea : finito
Data d'iscrizione : 27.07.08

MessaggioTitolo: Re: esiste Dio?   Dom 27 Lug 2008, 19:18

Due siti:



    1. EVIDENCE FOR CHRISTIANITY:

    http://www.evidenceforchristianity.org/efc/default.nsf/Section?OpenForm

    Questo è un sito di “carattere divulgativo”, nel senso che
    gli argomenti e il linguaggio non sono molto complessi, quindi possono essere
    letti e capiti da tutti, anche da chi legge per la prima volta questi argomenti, non solo dagli esperti. John Oakes, PhD, è un scienziato con un dottorato in chimica fisica.




    2) REASONABLE FAITH

    http://www.reasonablefaith.org/site/PageServer


    Questo è un sito un po più “tecnico”. Il curatore (William Lane Craig, PhD) ha due dottorati, uno in filosofia ed un altro in teologia. E’ considerato uno dei massimi esperti di apologetica (la parte della teologia che si occupa di dare ragioni della fede). A me personalmente mi piace moltissimo come scrive e ragiona sulla relazione tra fede e scienza, o fede e ragione, l’origine dell’universo e Dio, la storicità della resurrezione di Cristo etc. I suoi argomenti sono chiari e concisi, non una parola, anzi neanche una lettera, in più di quello che serve.
    In più qui si trovano sia gli audio che i transcript dei dibatti che lui ha con diversi atei riconosciuti a livello mondiale. Quindi nella stessa
    pagina si ha la possibilità di ascoltare entrambe le posizioni, sia pro che contro il cristianesimo o il teismo in generale, su un determinato punto. Questo mi sembra essere intellettualmente onesto.


Buona lettura!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
jack
silver
silver
avatar

Numero di messaggi : 167
Età : 30
corso di laurea : seghe pragmatiche e ideologiche
Data d'iscrizione : 12.07.07

MessaggioTitolo: Re: esiste Dio?   Mer 30 Lug 2008, 14:16

da un libro mooolto più vecchio della bibbia e di qualunque vangelo (il dhammapadda):

"siamo ciò che pensiamo
quello che siamo è prodotto dalla nostra mente.

ogni parola o azione che nasce da un pensiero torbido
è seguita dalla sofferenza come la ruota del carro segue lo zoccolo del bue.

siamo ciò che pensiamo
quello che siamo è prodotto dalla nostra mente.

ogni parola o azione che nasce da un pensiero limpido
è seguita dalla felicità, come la nostra ombra ci segue, inseparabile."

protagora (moolto prima del cristianesimo): "l'uomo è la misura di tutte le cose, di quelle che sono (realtà) in quanto sono e di quelle che non sono (pensiero) in quanto non sono."

sintetizzando Heidegger: l'essere (il mondo) è nulla (privo di significato), è l'esserci (l'uomo) che lo entifica, traducendolo in linguaggio (ossia in "verità").

non confondete il pensiero con la realtà.
la realtà è una sola, esperibile, incontrovertibile e uguale per tutti.

la percezione della realtà può essere differente.
l'interpretazione. l'analisi. i modelli adottati.
ma la realtà è una ed unica.

come la luce è sempre luce sia come onda elettromagnetica che come fotoni. sono solo modelli diversi.

Siete proprio pesantemente indottrinati, ma aprite gli orizzonti! e separate la fede che è una cosa secondo me stupenda e personale, con il dogma, i riti, le chiese.

lo sapete che la chiesa cattolica ha fatto più vittime del nazismo? come fate ad appartenere ad una gerarchia simile, uno stato comandato da un re, che si ricopre d'oro, che predica bene (a volte) e razzola malissimo.

Se il papa fosse un seguace di cristo, non girerebbe con con il pelo di ermellino e la corona d'oro e lo scettro.

la chiesa romana è una protesi del impero romano, una spora millenaria di violenza, denaro, distruzione e morte.
è l'ipocrisia pura.

per il resto credo che i vangeli siano testi sacri interessantissimi da leggere per trovare spunti per il proprio credo personale, ma così pure tutti gli altri testi sacri, perchè predigilere una cultura fossilizzata, quando oggi abbiamo a disposizione tutte le culture del mondo su internet e in libreria.

aprite le porte, la saggezza è il non chiudere gli occhi e fare proprio tutto quello che c'è di buono in ogni diversità.

e smettetela di votare CL mammifero! Very Happy FORZA ANDY
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.jkone27.110mb.com/radio.htm
gauss
Moderatore
Moderatore
avatar

Numero di messaggi : 966
Età : 31
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioTitolo: Re: esiste Dio?   Mer 30 Lug 2008, 15:19

sai bene che tanti che hanno postato qui non solo cattolici e quelli che lo sono confondano il cattolicesimo con il cristianesimo, che in teoria dovrebbero essere la stessa cosa ma in pratica no!

tu jack, quando muori cosa credi che succede con 'il tuo pensiero' ?

_________________
gauss è stato licenziato, zdarova è admin adesso
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://zdarova.it
giuseppe
Matricola
Matricola
avatar

Numero di messaggi : 56
Età : 30
corso di laurea : studente
Data d'iscrizione : 03.10.07

MessaggioTitolo: Re: esiste Dio?   Lun 05 Gen 2009, 17:42

l'esistenza di Dio è un ipotesi di cui si può tranquillamente fare a meno (Laplace)
si può essere bravi buoni belli e sinceri,avere insomma una morale, senza farlo per paura di un castigo divino o per piacere a dio.
Ognuno è libero di pensarla come vuole e di spendere il proprio tempo come crede, ma personalmente penso che pregare per la propria salvezza o per quella di qualcun altro sia solo una perdita di tempo,si potrebbero fare cose molto piu utili per migliorare le proprie condizioni di vita qui per se e per gli altri.
non ti preoccupare,occupati!

felice anno nuovo a tutti

@gauss
quando muori neanche ti poni il problema di che fine hai fatto.smetti di esistere.come una bolla di sapone.e in ogni caso perchè porsi il problema da ora?preferisco usare il tempo che mi rimane per fare altro
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
jack
silver
silver
avatar

Numero di messaggi : 167
Età : 30
corso di laurea : seghe pragmatiche e ideologiche
Data d'iscrizione : 12.07.07

MessaggioTitolo: Re: esiste Dio?   Mer 07 Gen 2009, 16:16

beh cattolicesimo e cristianesimo non sono la stessa cosa, un cristiano può benissimo non essere ne cattolico ne protestante, ma seguire semplicemente le parole di Cristo, appunto. diciamo che il cristianesimo non necessita di una chiesa, così come quasi tutte le religioni, la chiesa è purtroppo spesso più un luogo di chiusura che di apertura.
la comunità è una bella cosa, la setta invece no

l'uomo è portato a pensare al non essere, ma può vivere solo l'essere o il proprio pensiero.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.jkone27.110mb.com/radio.htm
zdarova
admin
avatar

Numero di messaggi : 194
Età : 31
corso di laurea : TLC 2006
Data d'iscrizione : 29.10.07

MessaggioTitolo: Re: esiste Dio?   Sab 10 Ott 2009, 01:07

esiste o non esiste, Gesù e solo un mito, un uomo oppure veramente il figlio di Dio come dichiara la bibbia...non credo che posso dimostrarlo al 100 percento ... sarei bocciato d'avanti ad Obrecht se devo esporre questa tesi...

ma so che ho visto persone cambiate tantissimo seguendo l'insegnamento cristiano, cioè seguendo quello che dice la bibbia ( nuovo e vecchi testamento).

ho visto ubriaconi che sembravano persi, nessuno non aveva nessuno speranza in loro, e adesso sono persone prospere

persone stressate in questo modo per il lavoro, per la mancanza di veri amici cui fidarci, che adesso diventati veramente cristiani vedi la speranza nei loro occhi

ho visto persone gay, che hanno dimenticato le loro abitudini perché sapevano che era sbagliato d'avanti a Dio


ma quello che mi ricordo di più e come ero io prima di seguire la bibbia e come sono adesso, non sono perfetto ma cerco di fare ciò che è giusto per Dio, non per me


a volte pensiamo di farcela da soli, sopratutto noi intellettuali.
essere forti, di saper tutto su ogni cosa...eh che bella illusione!

ci saranno momenti nella vita di ognuno di noi che cercheranno veramente Dio, perché saremo perduti...con tutta l'intelligenza che abbiamo...quando tutto il mondo sembrerà collassato su di noi

_________________
knowledge without application is, well, useless
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andy
silver
silver
avatar

Numero di messaggi : 179
Età : 30
corso di laurea : elettronica 2006
Data d'iscrizione : 09.07.07

MessaggioTitolo: Re: esiste Dio?   Sab 10 Ott 2009, 17:42

Essere gay non è una abitudine e soprattutto non è brutta abitudine essere gay o fare cose da gay.....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Andy
silver
silver
avatar

Numero di messaggi : 179
Età : 30
corso di laurea : elettronica 2006
Data d'iscrizione : 09.07.07

MessaggioTitolo: Re: esiste Dio?   Sab 10 Ott 2009, 17:43

nel senso che le cose da gay si fanno anche nella coppie eterosessuali...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: esiste Dio?   

Tornare in alto Andare in basso
 
esiste Dio?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 4Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4
 Argomenti simili
-
» esiste un'associazione di categoria????
» Anticiclone africano: esiste o no?
» IL MIO SHAKESPEARE IN FORMA MAGICA ... ???
» Consigli e suggerimenti
» passaggio di classe cat.4

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
forum d'ingegneria elettronica e delle telecomunicazioni :: di tutto per tutti-
Andare verso: