forum d'ingegneria elettronica e delle telecomunicazioni

REGISTRATEVI per ricevere via e-mail gli ultimi aggiornamenti
 
IndicePortaleGalleriaFAQCercaRegistrarsiAccedi

Condividere | 
 

 barzellette sugli ingegneri

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
gauss
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 966
Età : 29
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioOggetto: barzellette sugli ingegneri   Mar 10 Lug 2007, 15:00

Un ingegnere attraversava la via quando una rana lo chiamo' e gli disse:
"Se tu mi baci, io mi trasformero' in una magnifica principessa."

Lui si abbasso', raccolse la rana e la mise in tasca.

La rana gli disse allora :"Se tu mi baci, io mi trasformero' in una
magnifica principessa e restero' cosi' per una settimana."

L'ingegnere tiro' fuori la rana dalla tasca, le fece un sorriso e la rimise
in tasca. La rana si mise allora a gridare:

"Se tu mi baci, io mi trasformero' in una magnifica principessa,
restero' cosi' per una settimana e faro' TUTTO quello che vuoi."

Ancora una volta, l'ingegnere tiro' fuori la rana dalla tasca,
le fece un sorriso e la rimise in tasca.

La rana allora gli chiese: "Che cosa c'e'? Ti dico
che sono una magnifica principessa, che restero' cosi' per una
settimana e che faro' tutto quello che vuoi! Allora perche' tu non mi baci?"

L'ingegnere rispose: "Guardami, io sono un ingegnere. Non ho tempo
per avere una relazione. Al contrario, una rana che parla, e' una figata."
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://zdarova.it
gauss
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 966
Età : 29
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioOggetto: Re: barzellette sugli ingegneri   Mar 10 Lug 2007, 15:02

Due giovani studenti di ingegneria si incontrano, a Bologna, davanti il "Pitagora" (fermata di 20).

Dopo il saluto, uno dei due esclama "Oh, che bella bici, dove l'hai recuperata?" alludendo
al mercato delle bici rubate e l'altro risponde "No no, non si tratta di una bici rubata,
l'altroieri ho incontrato una ragazza che mi ferma, si spoglia e mi dice "predi di me
ciò che vuoi!"
, e cosi le ho preso la bici.

L'amico, approvando, rispose: Eh già, hai fatto bene: i vestiti forse ti sarebbero
stati troppo stretti!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://zdarova.it
gauss
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 966
Età : 29
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioOggetto: Re: barzellette sugli ingegneri   Mar 10 Lug 2007, 15:03

Per una persona ottimista, il bicchiere è pieno a metà.

Per una persona pessimista, è vuoto a metà.

Per l'ingegnere, è due volte più grande del necessario.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://zdarova.it
gauss
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 966
Età : 29
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioOggetto: Re: barzellette sugli ingegneri   Mar 10 Lug 2007, 15:05

Un aereo con una delegazione di scienziati precipita su un'isola deserta e i
superstiti sono solo, guarda caso, un ingegnere, un fisico ed un
matematico.

Unico mezzo di sostentamento la scatolette di carne trasportate
dall'aereo.

Subito si scatena una rissa per la scelta del metodo con cui aprire le
scatolette e alla fine decidono di dividere la carne in tre parti e di
aprire separatamente le latte. Dopo tre mesi arrivano i soccorsi e
incontrano l'ingegnere, pingue, che con la fibbia dei pantaloni aveva
costruito un apriscatole. I soccorritori cominciano le ricerche e poco dopo
individuano il fisico, fortemente denutrito, che spiega di aver trovato la
frequenza di risonanza a cui la scatoletta si apre da sola, quindi colpendo
ripetutamente il coperchio con un sassolino prendeva la carne.

Dopo altre ricerche i soccorritori si imbattono in un cadavere che
riconoscono subito come il matematico, morto di fame. Accanto al corpo
trovano una grossa risma di fogli bruciacchiati pieni di formule ed
equazioni. Sulla prima pagina si legge "Supponiamo per assurdo che le
scatolette siano aperte...".
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://zdarova.it
gauss
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 966
Età : 29
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioOggetto: Re: barzellette sugli ingegneri   Mar 10 Lug 2007, 15:07

Ci sono un ingegnere meccanico, un ingegnere chimico, un ingegnere
elettronico ed uno informatico in una Cinquecento.

Ad un certo punto la macchina si ferma, e si spegne il motore. Allora
l'ingegnere meccanico dice: "Lo sapevo io, e' sicuramente colpa dell'albero
motore".

Allora il chimico: "No no, sono certo che e` colpa degli acidi della
batteria". Poi l'elettronico: "Ma figuriamoci, si e` sicuramente guastata la
centralina elettronica".

Infine l'informatico: "Ma se noi provassimo ad uscire e poi a
rientrare?"
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://zdarova.it
gauss
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 966
Età : 29
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioOggetto: Re: barzellette sugli ingegneri   Mar 10 Lug 2007, 15:12

Un uomo vuole cambiare il suo cervello. Va in una clinica per trapianti di
cervello e gli fanno vedere il catalogo:

cervello di matematico 20.000 sterline al chilo, cervello di biologo 30.000
sterline al chilo, cervello di medico 40.000 sterline al chilo. Poi vede:
cervello di ingegnere 1.000.000 di sterline al chilo.

Stupito, chiede alla segretaria: "Signorina, perche` il cervello di ingegnere
costa cosi` tanto?".

E la segretaria: "Ma lei lo sa quanti ne dobbiamo ammazzare per metterne
insieme almeno un chilo? Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://zdarova.it
gauss
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 966
Età : 29
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioOggetto: Re: barzellette sugli ingegneri   Mar 10 Lug 2007, 15:13

Un medico, un ingegnere ed un informatico si trovano al bar, ed iniziano a
discutere di quale sia il mestiere piu` antico dei tre.

Il medico esordisce: "Nella Bibbia si dice che Dio creo` Eva prendendo una
costola da Adamo. Cosa fu quella se non la prima operazione chirurgica?
Percio` il mestiere piu` antico e` senz'altro il mio".

L'ingegnere ribatte: "Ma prima la Bibbia dice che Dio creo` il cielo, la
Terra e tutto l'universo. Questa e` una mirabile opera di ingegneria,
percio` il mestiere piu` antico e` il mio!".

Infine l'informatico dice: "Vi sbagliate entrambi, infatti la Bibbia
comincia con: All'inizio era il caos,... e quello chi credete che l'abbia
creato?"
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://zdarova.it
gauss
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 966
Età : 29
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioOggetto: Re: barzellette sugli ingegneri   Mar 10 Lug 2007, 15:25

Scommesse sui cavalli



Un miliardario ha il vizio di giocare ai cavalli e stufo di non vincere mai
decide di investire del denaro nella ricerca di un modello matematico che
gli assicuri la vittoria. Da una grossa somma a un gruppo di
matematici che si mettono a lavorare al progetto.
Dopo due mesi il capo ricercatore dice al miliardario: "Abbiamo finito e
possiamo dire che la soluzione al problema esiste!" "E qual'e?" domanda il
giocatore. "Noi siamo matematici e siamo solo in grado di dirle che
esiste".


Il miliardario riflette e capisce che in fondo i matematici sono
astratti e che doveva rivolgersi a qualcuno di più pratico, quindi chiama
i fisici. Stessa solfa e dopo due mesi il risultato è: "I matematici
hanno ragione - dice il capo dei fisici - la soluzione al problema esiste e
noi l'abbiamo trovata, nell'ipotesi semplificativa che il cavallo sia una
sfera!".


Il miliardario capisce di aver sbagliato un'altra volta e pensa di
rivolgersi a qualcuno ancora più pratico: gli ingegneri. Versa per
la terza volta la somma e, stavolta, va a controllare giorno dopo giorno i
progressi del lavoro. Gli ingegneri non si applicano affatto: chi parla al
telefono, chi naviga in Internet, chi legge il giornale. Dopo due mesi
comunque arriva il capo progettista e dice: "Domani lei vada alle
Capannelle e punti alla prima corsa su Tizio vincente, nella seconda su
Caio vincente, ..." e cosi via.


Il giorno seguente il miliardario va a giocare e vince a tutte le corse.
Organizza un party per celebrare la vittoria e a notte inoltrata prende da
parte il capo ingegnere e gli chiede come avessero fatto. "Semplice con
tutti i soldi che ci ha dato abbiamo comprato tutti i fantini"
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://zdarova.it
gauss
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 966
Età : 29
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioOggetto: Re: barzellette sugli ingegneri   Mar 10 Lug 2007, 15:26

Mongolfiera



Un giorno un signore, che sta facendo un giro in mongolfiera, per un colpo
di vento, perde la bussola e le mappe. Decide allora di perdere quota e,
visto un uomo in un campo, scende vicino a lui e si ferma a circa 2 m di
altezza dal suolo.
Getta la cima d'ormeggio a quest'ultimo, che subito la prende, e gli
chiede: "Per cortesia, mi sa dire dove sono?"
L'altro risponde: "Lei è su una mongolfiera, in mezzo a un campo, a 2,54
metri di altezza dal suolo"


Senza scomporsi l'uomo sulla mongolfiera replica: "Mi lasci indovinare il
suo mestiere: Lei è un ingegnere!"
L'altro: "Come ha fatto a capirlo?"
Il primo: "Perché mi ha dato un'informazione esatta ma assolutamente
inutile"


Allora l'ingegnere, tranquillo, replica: "Adesso indovino io: Lei è un Top
Manager
!"
L'uomo sulla mongolfiera, stupito: "Come ha fatto a capirlo?!?"
L'ingegnere: "Perché Lei evidentemente non sta lavorando, non sa dove sta
andando, non sa dov'è e cerca di darne la colpa ai tecnici".
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://zdarova.it
gauss
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 966
Età : 29
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioOggetto: Re: barzellette sugli ingegneri   Mar 10 Lug 2007, 15:28

Un ingegnere appena laureato, non trovando lavoro,
accetta, suo malgrado e mortificato, di lavorare in un circo come
equilibrista e in particolare doveva attraversare, in equilibrio
su di una corda, sopra la gabbia dei leoni. Il primo giorno di lavoro,
preso dalla paura resa più forte per via della vergogna,
cade all'interno della gabbia e proprio addosso al leone. Convinto
di essere ormai preda e pasto dei leoni, si accovaccia in un angolo
ed inizia a pregare; uno dei leoni gli si avvicina e gli sussurra
in un orecchio: " STAI TRANQUILLO, NON TI PREOCCUPARE....SIAMO
TUTTI COLLEGHI!!!!"
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://zdarova.it
gauss
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 966
Età : 29
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioOggetto: Re: barzellette sugli ingegneri   Mar 10 Lug 2007, 15:30

Due amici passeggiano per la strada. uno, appassionato
di statistiche, fa all' altro: "sai che ogni volta che io respiro
c' e' qualcuno che muore?" e l' amico, gelido: "fantastico,
hai provato qualche cura per l' alito?!?"
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://zdarova.it
gauss
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 966
Età : 29
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioOggetto: Re: barzellette sugli ingegneri   Mar 10 Lug 2007, 15:31

Ad una conferenza tecnologica.Giapponese:Noi
avere piccolo orologio comunicare tutto il mondo.Americano:Noi computer
con Internet navigare tutto il mondo.ITALIANO:(scurreggia)è
ARRIVATO UN FAX, VADO AL BAGNO A LEGGERLO!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://zdarova.it
gauss
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 966
Età : 29
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioOggetto: Re: barzellette sugli ingegneri   Mar 10 Lug 2007, 15:43

Un ingegnere, un matematico ed un fisico vengono contattati da un
grosso allevatore di bestiame per progettare un recinto atto a
contenere 32.459 pecore. L'ingegnere allora, sapendo che la figura
geometrica con minor perimetro a parità di area è il cerchio, progetta
un recinto circolare stimando ad occhio il bestiame e buttando giù una
cifra approssimativa. Il fisico, assai più meticoloso, consegna anche
lui il progetto di un recinto circolare, ma un po' più piccolo avendo
fatto delle misure più accurate. Il matematico invece lascia tutti di
stucco preventivando un recinto lungo appena 2 metri. L'allevatore
allora, stupito quanto incredulo, chiede al matematico spiegazioni, e
questi non accenna ad avere il minimo problema, anzi ha già fatto
realizzare il recinto e si appresta a dare una dimostrazione della sua
idea. Posiziona quindi il recinto attorno a se' ed esclama: " dichiaro
me' stesso, punto esterno al recinto!"


Ultima modifica di il Mar 10 Lug 2007, 16:08, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://zdarova.it
gauss
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 966
Età : 29
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioOggetto: Re: barzellette sugli ingegneri   Mar 10 Lug 2007, 15:43

Pino chiede all'ingegner rosario il nome dello strumento usato nei
sottomarini per guardare fuori. Rosario risponde che è il periscopio.
-e per ascoltare il cuore?- chiede pino. -e' lo stetoscopio- risponde
rosario. -e per guardare i microbi?-. -ma pino sei proprio ignorante, è
il microscopio-. -e per guardare attraverso un muro?-. Rosario ci pensa
e dice: -non so se esiste questa cosa...-. E pino: -ignorante, questa
cosa si chiama finestra-


Ultima modifica di il Mar 10 Lug 2007, 16:08, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://zdarova.it
gauss
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 966
Età : 29
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioOggetto: Re: barzellette sugli ingegneri   Mar 10 Lug 2007, 15:44

L'ingegner Rotondo scende dalla sua macchina rotonda, sale per le scale
rotonde del suo ufficio rotondo, saluta la segretaria rotonda, entra e
dice: "Qui c'è qualcosa che non quadra".


Ultima modifica di il Mar 10 Lug 2007, 16:07, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://zdarova.it
gauss
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 966
Età : 29
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioOggetto: Re: barzellette sugli ingegneri   Mar 10 Lug 2007, 15:47

Un giorno un matematico si trova di fronte al difficile problema di
accendere un fornello. Ecco come lo risolve: 1° Apre il cassetto. 2°
Prende la scatola dei fiammiferi. 3° Accende un fiammifero. 4° Accende
il fornello. Il giorno successivo deve risolvere lo stesso problema, ma
la scatola dei fiammiferi è rimasta fuori dal cassetto. Dopo un attimo
di riflessione arriva alla brillante soluzione: 1° Rimette la scatola
dei fiammiferi nel cassetto. 2° Si riconduce al caso precedente .


Ultima modifica di il Lun 29 Ott 2007, 01:03, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://zdarova.it
gauss
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 966
Età : 29
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioOggetto: Re: barzellette sugli ingegneri   Mar 10 Lug 2007, 15:48

Esame di Fisica al Poli... il professore afferra le chiavi del
candidato e le scaglia fuori dalla finerstra facendole roteare: chiede
quindi di descriverne il moto. Panico tra gli studenti che vengono
falcidiati uno dopo l'altro fino a quando l'ultimo di loro esasperato
non afferra le chiavi della maserati del professore e le scaglia fuori
dalla finestra facendole roteare e dicendo: "E' uguale a questo..."


Ultima modifica di il Lun 29 Ott 2007, 01:03, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://zdarova.it
gauss
Moderatore
Moderatore


Numero di messaggi : 966
Età : 29
corso di laurea : tlc 2006
Data d'iscrizione : 08.07.07

MessaggioOggetto: Re: barzellette sugli ingegneri   Mar 10 Lug 2007, 15:49

Domanda all'esame di fisica 1 al Poli di Milano: Prof: Sei in treno,
hai caldo, cosa fai? Studente: abbasso il finestrino! Prof: Bravo, ora
descrivimi in modo semplice il moto delle particelle dell'aria creatasi
dal vortice. Lo studente rinuncia. Altri tre studenti vengono mandati
via con la stessa domanda. L'ultimo alla classica domanda: hai caldo,
cosa fai rispode: Mi levo la giacca. Prof: Ma fa ancora più caldo.
Studente: mi levo la camicia. Prof: Ma fa sempre più caldo. Studente:
professore, soffro come un cane, ma io quel maledetto finestrino non lo
apriro' mai! Piuttosto mi costruisco un semplice condizionatore! Smile)
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://zdarova.it
Andy
silver
silver


Numero di messaggi : 179
Età : 29
corso di laurea : elettronica 2006
Data d'iscrizione : 09.07.07

MessaggioOggetto: Re: barzellette sugli ingegneri   Sab 26 Gen 2008, 15:02

Leggende Universitarie

Il
docente consegna allo studente una lampadina e gli domanda:'Quanto
consuma?Lo studente legge le scritte sulla lampadina e dice: '60
Watt.'Il docente allora gli dice:'No, in mano sua non consuma proprio
un bel niente. Ritorni la prossimavolta.' (Attribuita a un docente di
Elettronica del Politecnico di Torino)


Esame
di anatomia, scena muta sugli organi genitali femminili. Il professore,
sadicamente, dice con disprezzo allo studente:'Guardi, le do 20000
lire, lei stasera tardi va nella zona del porto e vedràquante signorine
le spiegano volentieri queste cose...'Lo studente incassa (in tutti i
sensi) e torna all'appello successivo.Conquistato un soffertissimo 18 e
firmato lo statino lo studente mette10,000 in mano all'incredulo
professore, commentando:'Sua moglie prende di meno.' (Accaduta a:
Genova, facoltà di Medicina. Unavariante è attribuita anche al
professor Trevisan, Analisi per Ingegneria,Università di Padova).


Professore:'È
in grado di dirmi quale organo dei mammiferi riesce, una volta
eccitato,a raggiungere dimensioni pari a sei volte le dimensioni
dell'organo ariposo?'Studente (nota appartenente a C.L.) (arrossendo
terribilmente):'Non saprei...'Professore:'Non lo sa proprio? Ci pensi,
non è difficile!'Studente (sempre più a disagio):'Non mi viene in mente
niente...'Professore:'Su, pensi alla vita di tutti i giorni...'Studente
(in grave imbarazzo):'Beh...'Professore:'Forza signorina, si
butti!'Studente:'Il pene?'(Scoppia un boato nell'aula)Professore
(calmissimo):'Complimenti a lei e al suo fidanzato, signorina. Comunque
l'organo è lapupilla'. (Riferita come raccontata da due persone che
all'epoca dei fatti(primi anni '90) erano assistenti di un docente alla
facoltà di Biologia aMilano).


Si
racconta di un professore con l'abitudine di usare un
intercalarepiuttosto volgare durante le lezioni.Un giorno le ragazze
che seguivano il suo corso, esasperate, si miserod'accordo per uscire
in blocco dall'aula alla prima parolaccia che ilprofessore avesse
pronunciato; i ragazzi, però, vennero a conoscenza dellacosa e
riferirono tutto al professore. Così il professore il giorno dopoentrò
in aula dicendo:'Ho visto fuori dalla porta un elefante con un escremento
lungo così!'.Immediatamente, come d'accordo, le ragazze si alzarono e
fecero per andareverso la porta, ma lui le bloccò dicendo:'Non correte,
è già andato via...' (Attribuita al professor PaoloSilvestroni, autore
del famoso testo di Chimica Generale).


Esame
di Citologia:Professore:'Mi dica, giovanotto, qualcosa del tessuto
vaginale'Studente:'Il tessuto vaginale è cigliato e...'Professore:'Mi
scusi, ma ne è sicuro?'Studente:'Sì è cigliato!'Professore:'Non ricorda
neppure un proverbio che ho citato al riguardo?'Studente:'Ma
veramente....'Professore:'La devo bocciare, ma si ricordi: dove passa
il treno non cresce l'erba'.(Sentita a Parma, Facoltà di Medicina e
Chirurgia). p.s. la stessa battuta èanche attribuita alla prof. di
istologia dell'università..udite..udite...Cattolica di Roma


Una
giovane e bella studente va alla lavagna per sostenere l'esame
diIdraulica. Il professore le dà un gesso in mano, quindi dice:'Bene,
signorina, dunque, vediamo un po'... Ecco, sì, mi faccia una
pompa!'.L'aula è esplosa in quasi un minuto d'orologio di applausi e
grida varie.(Sentita a Genova).


Si
racconta che durante una lezione di chimica un professore sia entrato
inlaboratorio con in mano un barattolo pieno di piscio dicendo:'Due
buone qualità per un chimico sono ingegno e concentrazione..
L'ingegnovi potrebbe far scoprire che un metodo semplice per scoprire
la presenza dizuccheri nelle urine è assaggiarle'.Detto questo mette un
dito nel piscio e poi lo lecca.'Qualcuno vuole provare?'Uno studente
che non crede che quello sia piscio ci mette dentro il dito elo lecca,
sentendo che era proprio piscio. Al che il professore continua:'La
concentrazione invece vi potrebbe far scoprire che ho immerso il medio
eho leccato l'indice.' (sentita anche una versione analoga del docente
dianatomia che fa la stessa cosa durante un'autopsia...)


Universita'
di Roma, lezione di Biologia. Il prof parla dell'alto livello
diglucosio presente nel seme maschile. Una ragazza alza la mano e
chiede:'Se ho ben capito nel seme c'e' molto glucosio, come nello
zucchero?'.'Esatto' risponde il prof.,e la ragazza perplessa
ribatte:'Ma allora perche' non e' dolce?'.Dopo un momento di silenzio
gelido la classe esplode in una risatafragorosa; la faccia della
ragazza diventa paonazza e rendendosi conto dellagaffe, raccoglie i
libri e scappa via. Mentre sta uscendo di corsa dallaclasse,
sopraggiunge la risposta compassata del prof.:'Non è dolce perchè le
papille gustative che percepiscono i gusti dolci sonosulla punta della
lingua e non in fondo, vicino alla gola...'


Questa
è il riscatto delle donne:C'e' un professore di non so quale materia
(anatomia forse..) che si divertea mettere in imbarazzo le studentesse.
A una ragazza chiede:'Cos'e' quella cosa che lei ha e io no... che lei
sa usare bene e io no...dacui trae piacere e io no...'.La ragazza :' Il
cervello?'(Sentita a Medicina a Novara)
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
GiOvA
Matricola
Matricola


Numero di messaggi : 41
Età : 29
corso di laurea : Studio Ingegneria e faccio il mantenuto...ovvio
Data d'iscrizione : 10.07.07

MessaggioOggetto: Re: barzellette sugli ingegneri   Lun 28 Gen 2008, 19:07

Esame orale di filosofia, il professore tira fuori dalla tasca un mazzo di chiavi,le mette sulla cattedra e chiede allo studente: "Mi dimostri che queste chiavi sono mie" Lo studente si esibisce in una fantastica scena muta,alché il professore gli dice di tornare a settembre...Lo studente con faccia sconsolata si alza prende in mano le chiavi che erano rimaste sulla cattedra e fa per andarsene; il professore urla:" Dove va lei con le mie chiavi?"...lo studente nn si fa attendere e risponde:"Visto?Ho dimostrato che sono sue..."
Lo studente passa così l'esame con 30 e lode
Facoltà di Filosofia nn so dove e nn so quando,la raccontava il mio prof di storia e filosofia al liceo
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: barzellette sugli ingegneri   Oggi a 05:29

Tornare in alto Andare in basso
 
barzellette sugli ingegneri
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Barzellette/ Video / vignette sulla scuola :))
» PERCORSO DI STUDIO E INDAGINE SUGLI ERRORI ORTOGRAFICI
» call center sistri- barzellette
» Barzellette argomenti vari
» IL COLORE CHE HAI IN TE ! Libro Pillole sugli angeli

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
forum d'ingegneria elettronica e delle telecomunicazioni :: di tutto per tutti-
Andare verso: